Documento senza titolo

Area Riservata
     >GEO-CAM Associazione Nazionale Geometri Consulenti Tecnici, Arbitri e Mediatori

    E-mail
    Password
     
     
     

Libreria GEO-C.A.M.
 
Nove personaggi in cerca di colore
 
 
€ 12.00
 
ARBITRATO
 

 
CAMERA ARBITRALE
    STATUTO E REGOLAMENTO DI ARBITRATO
    CODICE DEONTOLOGICO DELL'ARBITRO
 
 
NORMATIVA 
    ESTRATTI DEL CODICE DI PROCEDURA CIVILE
 
 
MODULISTICA
    DOMANDA DI ARBITRATO
 
 
 
 
ISTITUTO DELL'ARBITRATO
 
L'arbitrato è uno strumento con il quale le parti possono decidere di risolvere le liti, quale alternativa alla giustizia ordinaria. L’arbitrato consiste in un vero e proprio giudizio demandato ad un giudicante privato e scelto dalle parti, direttamente o mediante organismi a ciò deputati, ovvero le Camere Arbitrali. La decisione dell’Arbitro, il lodo, è riservato e vincolante per le parti, avendo gli stessi effetti di una sentenza.
Il procedimento di arbitrato “rituale”, si svolge secondo le regole dettate dal codice di procedura civile e conduce ad una lodo che ha stessa efficacia di una sentenza;
diversamente, dal procedimento di arbitrato “irrituale”, scaturisce una decisione che ha natura ed efficacia negoziale tra le parti. L’Associazione Nazionale Geometri Consulenti tecnici, Arbitri e Mediatori “GEO-C.A.M.” ha istituito, perseguendo i propri scopi statutari, la Camera Arbitrale Interprofessionale Nazionale “GEO-C.A.M.”, con sede in Roma presso la “Fondazione Geometri Italiani” e Sezioni distaccate presso i Collegi Provinciali aderenti.
 
CLAUSOLE COMPROMISSIORIE E COMPROMESSO
 
CLAUSOLA PER ARBITRO UNICO
 
Tutte le controversie derivanti dal presente contratto saranno risolte mediante arbitrato secondo il Regolamento della Camera Arbitrale Interprofessionale Nazionale “GEO-C.A.M.”. Il Tribunale Arbitrale sarà composto da un arbitro unico nominato in conformità al Regolamento della Camera Arbitrale GEO-C.A.M e deciderà secondo (diritto o equità) nel rispetto delle norme inderogabili degli artt. 806 e ss. del codice di procedura civile.
 
CLAUSOLA PER COLLEGIO ARBITRALE
 
Tutte le controversie derivanti dal presente contratto saranno risolte mediante arbitrato secondo il Regolamento di arbitrato della Camera Arbitrale Interprofessionale Nazionale “GEO-C.A.M.”. Il Tribunale Arbitrale sarà composto da un collegio di tre arbitri, due dei quali nominati, ognuno, da ciascuna parte ed il terzo, con funzioni di Presidente, nominato di comune accordo dai due arbitri già nominati o, in mancanza di accordo, dalla Camera Arbitrale Interprofessionale Nazionale “GEO-C.A.M.”. Il Tribunale Arbitrale deciderà secondo diritto o equità nel rispetto delle norme inderogabili degli artt. 806 e ss. del codice di procedura civile.
 
CLAUSOLA PER ARBITRATO CON PLURALITÀ DI PARTI
 
Tutte le controversie derivanti dal presente contratto saranno risolte mediante arbitrato secondo il Regolamento di arbitrato della Camera Arbitrale Interprofessionale Nazionale “GEO-C.A.M.”. Il Tribunale Arbitrale sarà composto, indipendentemente dal numero delle parti, da un arbitro unico/tre arbitri, nominato/i dalla Camera Arbitrale Interprofessionale Nazionale “GEO-C.A.M.”. Il Tribunale Arbitrale deciderà secondo diritto o equità nel rispetto delle norme inderogabili degli artt. 806 e ss. del codice di procedura civile.
 
COMPROMESSO ARBITRALE
 
I sottoscritti …………………………………………… e …………………………………………………..
premesso che tra loro è insorta una controversia avente ad oggetto ………………………………… convengono che tale controversia sia risolta mediante arbitrato in conformità del Regolamento di arbitrato della Camera Arbitrale Interprofessionale Nazionale “GEO-C.A.M.”. Il Tribunale Arbitrale sarà composto da (arbitro unico o collegio di tre arbitri), nominato/i in conformità a tale Regolamento di Arbitrato. Il Tribunale Arbitrale deciderà in via rituale secondo diritto o equità nel rispetto delle norme inderogabili degli artt. 806 e ss. del codice di procedura civile.
………………………, lì ……………………………
firme delle parti ………………………………………….. ………………………………………………..








 
 
 
 

 

 

 

  Documento senza titolo